Le regole che fanno smart. Vincoli e libertà per città digitali #meetandcode
 
Share |
433 visite
L’evento mira a potenziare le competenze civiche digitali di 12 studenti di 12/13 anni per far comprendere come le città digitali del terzo millennio potranno essere “intelligenti” (smart) solo se adottano delle regole capaci di rendere democratica l’interazione e di recepire i valori della nostra Costituzione, verso inedite declinazioni di cittadinanza globale. A partire da cinque keywords: persona, parole, partecipazione, privacy e proprietà si approfondiranno i temi della personalità e della dignità umana (art. 2, art. 3 Cost.) in chiave digitale, il diritto di espressione (art. 21), i nuovi spazi del dialogo democratico, la tutela dei dati personali, le diverse forme di aggregazione-associazione e i diritti di autore. I ragazzi saranno incentivati ad animare i principi costituzionali all’interno della piattaforma di Code.org con esemplificazioni sulle libertà e sui vincoli dell’interazione social, per attualizzare i valori della mater legis del nostro Ordinamento. Si incentiverà la riflessione sui gruppi digitali (da Whatsapp a Facebook) per distinguere le aggregazioni lecite da quelle che istigano alla violenza, all’odio o alla criminalità. Si prevede una verifica su Kahoot.

01/10/2021 16:59:12

E.A.S. Ente Attività Sociali - ACIREALE - Centro di Cultura del'Università Cattolica di Milano © 2010 info[at]eas.it
[ Webmail ] [ Credits ] [ Informazioni ]